Tag

, , , , , ,

Magico, matto  Marzo!

Momenti mutevoli, mesti,  maliziosi.

Margherite minute, mimose mattutine, maestrali marini.

Meraviglie mormorano melodie mai mancate.

mimosa a

La mimosa in questo mese non può  mancare. In Sicilia, con le miti temperature di questo 2016, è  già in fiore con le sue chiome di sole che splendono ovunque. E’ un albero forte, coriaceo, che si adatta con facilità anche ai terreni più impervi, ma desidera un clima mite. Ha radici profonde,  fusto e rami robusti.  I rami sbocciano a fine inverno e  smorzano all’istante il grigiore della triste stagione per portare l’allegria, il colore, la vivacità della primavera: difficile non notarli.  I suoi fiori, delicatamente profumati,  si concedono con parsimonia e abbondanza insieme,  una volta all’anno e per un lungo periodo. Se, però,  spezzi  i rami fioriti dalle radici, lo splendore  svanisce e i fiori abbandonano molto velocemente bellezza  e profumo.

No, la mimosa non è fiore da vasetto, non sta bene in cattività, è pianta che nasce libera e spontanea e tale chiede di restare.  Teme il gelo, il vento sferzante e la siccità. Sole, terra, radici, aria, acqua, vento gentile  sono gli elementi che devi offrirle se della sua bellezza  vuoi godere.  Non a caso è dedicata a Lei.

 

Annunci