PREMESSO che:

  • Di motori non ne capisco nulla, zero assoluto.
  • Mi piace la F1, ma la zona box non esercita in me nessuna emozione.
  • Mi aggiorno sulle novità del mercato automobilistico solo quando devo acquistare un’auto nuova, ogni 12 anni circa…
  • Guido e tratto bene la mia auto, ma ne demando la manutenzione all’uomo di casa.
  • Sono entrata in un’officina meccanica sì e no 7 volte in vita mia.

 

DICHIARO forte e chiaro che:

 

si può stramazzare a terra ed essere uccisi da un infarto se una mattina, andando in garage, ti accorgi che la tua auto non parte!!!

 

Provo e riprovo: niente da fare, non parte. Strano, mai accaduto in sette anni. Nessuna avvisaglia, nessun problema.

Lascio che provino gli uomini di casa (non sia mai che io, donna, non riesca…).

Prova il marito, prova il cognato, poi il nipote:NON PARTE!!

Arriva il meccanico; traffica un po’ dentro il motore, prova l’antifurto, prova la batteria, prova e riprova…

“Qui ci vuole il computer.”

“Il PC?! Ok, andiamo su e l’accendo”, rispondo solerte al meccanico.

Mi guarda con simpatica ironia.

“No, non quello, un altro PC che fa la diagnosi dell’auto e del guasto.”

“Ah…boh…veda lei il da farsi, desidero solo che l’auto funzioni.”

…il PC di casa…che figuracciaaaaa!!

Il figlio del meccanico arriva nel pomeriggio con una specie di piccola consolle di video-gioco e alcuni cavetti. Mio marito non è in casa e devo pensarci io.

“Vediamo dov’è il guasto”, dice baldanzoso.

Armeggia un po’ con quell’aggeggio, collega e scollega cavi, pigia pulsanti, poi guarda il display ed esclama:

“E’ la pompa!. Si deve cambiare. Se vuole, tra un’ora verrò a prendere l’auto col carro-attrezzi e la porterò in officina.”

“Non si può riparare qui?”

Sorride:”Ma che dice?!”

E che ne so che dico! La pompa…conosco solo quella della bici.

“Va bene, venga col carro-attrezzi. Quando sarà pronta l’auto? Mi serve per il lavoro.”

“Una settimana circa: è un lavoro delicato”

“Pazienza. Sa dirmi orientativamente il costo?”

“Uhmm… Ford diesel SW…non so…uhmmm…intanto mi dia 1.000 euro di acconto per acquistare la pompa. Il prezzo finale oscillerà tra 1.500/1.800 euro.”

Forse vede la mia faccia, il pallore, gli occhi che escono dalle orbite…fatto sta che mi sento chiedere:

“Serve un po’ d’acqua, signora?”

 

Sì, continuo a dichiarare che si può restare stecchiti da un colpo apoplettico se una mattina, andando in garage, ti accorgi che l’auto non parte!!!

 

Tamara De Lempicka

Annunci