Buongiorno Signora Medusa! Come sta?

Non è proprio un piacere incontrarLa nuovamente nei nostri mari e, a dire il vero, speravo che quest’anno Lei “prendesse il largo” , nel senso letterale del termine, e non stesse invece qui, dove l’acqua è alta circa un metro, qui, fluttuante e palpitante, in attesa di centimetri di pelle da marchiare a fuoco. E invece….eccoLa tornata…Urrà ! Evviva! A denti stretti

Ma dico io…con tanto oceanico spazio a disposizione…proprio qui deve venire a nuotare?! Vabbè, lo so, lo so, gli intrusi siamo noi umani, Lei è padrona di casa, ma, ma, …ma ,come padrona di casa ,Lei non è mica un gran che…diffidente e permalosa, appena ci avviciniamo, appena minimamente la sfioriamo,,,zaaaacchete…fulminati restiamo…uffaaaaaa…e insomma!! Che modi son questi?!

Ma che Le abbiamo fatto di male??!!

Gli studiosi dicono che La sua presenza nei nostri mari è così massiccia anche per via della pesca scellerata che facciamo: praticamente abbiamo pescato i suoi predatori (i tonni,ad es) e Lei ora è libera di girovagare tra le onde.

Certo che noi umani siamo proprio intelligentoni…

Però il favore lo potrebbe restituire, togliendosi di torno per un po’, almeno per i periodi estivi. Ingrata !!

Ormai ci costringe a nuotate al cardiopalmo; fare due bracciate è diventata una roulette russa…ci sarà? Ne hai viste? Mi beccherà? Bah…io speriamo che me la cavo…

Ci siamo ridotti a nuotare tutti a papera, a stare con la testa in su e fissa verso la corrente perché sappiamo che Lei, pigrona dalla nascita, arriva da lì, lasciandosi cullare da correnti e venti e, con movenze da danza del ventre, è sempre pronta a sputacchiare addosso a chiunque le sue ortiche.

Che facciamo, signora Medusa?? Nuotiamo con la tuta da sub? Torniamo ai costumi ascellari e ai mutandoni alla caviglia? Beh, in molti casi (diciamo dai 35 anni in su…) non sarebbe male visti certi esempi di bikini tangosi da multare ,non per la censura, ma per scempio della bellezza e del decoro pubblico. Però, però…suvvia…un po’ di nuoto al largo, largo larghissimo, non Le farebbe male…su, su, suvVIAAAA!!

Da anni mi costringe a scendere in spiaggia ARMATA!! Se mi fermasse la polizia rischierei l’arresto visto che nella sportina da mare porto sempre un coltello e un rasoio perché ormai lo so per esperienza che l’unico modo per salvarmi da Lei sono le maniere forti! No, no, non sono mica tanto matta da mettermi a duellare con Lei ma, appena arriva il suo “delizioso” tocco, le uniche cose da fare sono uscire dall’acqua tipo cartoni animati e  trattare il suo bacio con il coltello o con il rasoio, passandoli sulla pelle per staccare le Sue cellule urticanti. Aceto, olio, sale, cortisone, unguenti vari non servono a nulla: il coltello ci vuole!! E subito!

Perché, vede, Signora Medusa, il suo bacio fa diventare noi umani così:

Caravaggio – Medusa

 

A volte la ossevo a debita distanza e devo dire che Lei è davvero bella , specie in certi suoi esemplari: bella, affascinante, sinuosa, palpitante, ansante, predatrice, …ehmmmm…non si monti la testa, eh…

Adesso sta arrivando anche nelle nostre tavole; giuro che io non l’assaggerò mai! In Giappone, in Cina ,la gustano da tempo: fritta, a brodino, in gelatina,…bleaaaa. Ecco, sì, vada in quei mari, vada da loro che son cattivoni, noi non la metteremo mai in padella, quindi ci lasci nuotare in pace!

Di Lei  mi piace l’alto senso di democraticità: non c’è spiaggia, litorale,… nord-sud, est-ovest, vip, campeggio, lido, scoglio…in cui non è presente. Tutti uguali, tutti da beccare, tutti!

Ultimamente ho letto su di Lei una notizia-bomba: LEI E’ IMMORTALE!

(E semu cunsumati!)

Gli scienziati hanno scoperto che una sua stretta parente, certa Turritopsis nutricola, nasce medusa, cresce, fa sesso a iosa e poi, invece di attaccare i tentacoli al chiodo,scende nei fondali,  si transdifferenzia e diventa polipo (non polpo, il buon mollusco, ma polipo, famiglia dei coralli). Da polipo cresce, si sviluppa, fa sesso in “sichitanza” e invece di invecchiare, si ritrasfdsidifferenzia…..caaspita…come si dice….…insomma, inverte nuovamente il ciclo vitale e ritorna medusa, pronta a rivivere la giovinezza e la “pioggia e il vento” ! Miiiiiii…..troppo bello!!

Si dice adesso che nel Mediterraneo stia arrivando una sua parente pericolosissima, con tentacoli lunghi circa 30 metri e con sacche di 10 tipi di veleni diversi…

Gesù, Giuseppe e Maria, siate la salvezza della nuotata mia!!

Le propongo un patto, cara Medusina: io non La disturberò, non La farò finire in padella, non La insabbierò pescandola col retino, non farò nulla di nulla e Lei, quando entrerò in acqua, si allontanerà da me. Magari farò un acuto, un Do di petto ,per segnalare il mio ingresso…che ne dice? Su, su…l’estate dura poco, fa tanto caldo, su…suvVIAAAAA…non so più come dirlo…

….(’mo gliela canto alla Celentano…chissà che non fugga via spaventata…)

 

Nota

STIA LONTANO DA ME         za za  za za
NON LA VOGLIO PERCHE’      za za  za za
NON LA VOGLIO COSIIIIIIII’
URTICANTE COM’E!  
…LA..LA LA LA LA…  Nota                      
 
     
          
Annunci